Programma eventi

map

CLICCA PER VEDERE GLI INDIRIZZI IN MAPS

Lista Eventi

(in via di definizione)

LA MOSTRA È APERTA …..
da sabato 1° febbraio a sabato 29 febbraio 2020
dal lunedi al giovedì dalle ore 8,00 alle 21,30
venerdì dalle ore 8,00 alle 20,30
sabato dalle ore 8,00 alle 18,15
domenica dalle ore 9,00 alle 16,45

Ex Palazzo delle Poste, Piazza Cesare Battisti 1, Bari


EVENTI E INCONTRI …..


Sabato 1° Febbraio dalle 18.30
INAUGURAZIONE presso il Palazzo delle Poste, Piazza Cesare Battisti 1, Bari
APERITIVO OFFERTO DA “BUO’ ”
Performance di Vittorino Curci – Lettura di Poesia e Musica

Venerdì 7 febbraio dalle 20.30
Ex Palazzo delle Poste, Piazza Cesare Battisti 1, Bari
Concerto rap Fatti di China

Venerdì 14/02 dalle 18.30 alle 20.30
Ex Palazzo delle Poste, Piazza Cesare Battisti 1, Bari
Performance grafica pittorica “Fatti di China”

sabato 29 /02 dalle 16.30 alle 21.30
Ex Palazzo delle Poste, Piazza Cesare Battisti 1, Bari
Evento finale dell’Asta con battitura delle Opere
concerto di musica curda
Apericena etnica


CONFERENZE E DIBATTITI


Martedì 4 febbraio 2019 dalle 18.30 alle 20.30
Sede Palazzo delle Poste
Derive Metropolitane presenta
Convegno dal Titolo: “Arte e Politica ”
intervengono:
•Giorgio Skoff (ideatore della mostra) e Alfio Cangiani (curatore della mostra)
•Bernardo Bruno (esponente Artist for Rojava) Rete Kurdistan Puglia,
•Mirella Casamassima (Storica dell’arte) Vittorino Curci (Scrittore e Artista)

Venerdì 7 febbraio dalle 18.30 alle 20.30
Luogo: Palazzo delle Poste
Giovani Comunisti/e presenta
Convegno dal Titolo: “Il Confederalismo democratico, dalla teoria di Abdullah Öcalan alle pratiche di autogoverno del Rojava”
intervengono:
•Yilmaz Orkan, Coordinatore UIKI-ONLUS
•Modera: Fabio Fronterrè, Rete Kurdistan Puglia

Venerdì 14 febbraio dalle 18.30 alle 20.30
Luogo: Palazzo delle Poste.
Rifondazione Comunista presenta
Convegno dal Titolo: “Rojava, una democrazia senza stato”
intervengono:
•Eleonora Forenza
•HaskarKirmizigul, responsabile comitato Jinoloji in Europa e membro movimento delle donne
•Modera Imma Barbarossa